Una blogger cinese-indonesiana scrisse un giorno un commento a proposito di un articolo sui fantasmi:

“Mi sono urtata di nuovo con mia madre al telefono. Mi chiama ogni giorno per controllare se torno a casa presto. Mi sono arrabbiata e abbiamo cominciato a litigare. Le chiedo: perché mi chiami di continuo negli ultimi tempi? Risponde che le manco. Ma io le ho detto che è solo una scusa, perché sono sicura che il motivo vero siano i fantasmi. Dico: percepisci come una strana presenza nella mia casa? Mia madre è rimasta zitta …”.

“Un’altra volta mamma mi ha intimato di restarmene a casa dopo che le avevo detto di volermi prendere una breve vacanza per spezzare lo stress da lavoro. Ha cercato di opporsi in ogni modo. Le ho detto: vuoi farmi impazzire?? E’ a quel punto che le ho sbattuto il telefono in faccia.

Sai, credono moltissimo nei fantasmi in Indonesia, in Tailandia e in Malesia. Lei pensa che a casa io sia protetta dalle statuette di Buddha”.

Rispondo:

“Spero tu non creda a questa stupidaggine dei fantasmi. Ti racconterò di zio Francesco, il fratello di mia madre. Da giovanissimo aveva un amico, il suo migliore amico. Un giorno i due promisero di farsi visita nel caso in cui uno dei due fosse morto prematuramente. Era un gioco, ma fino a un certo punto, perché in realtà entrambi – diceva mia madre – erano veramente decisi a farsi visita se uno fosse morto prima dell’altro.

Ora il caso volle che l’amico di mio zio morisse non molto tempo dopo in un tragico incidente. Zio Francesco, oltre al dolore, fu colto da una grande fifa perché temeva che se i fantasmi fossero davvero esistiti il suo amico si sarebbe sicuramente fatto vivo. Per molto tempo non riuscì più a dormire, puoi bene immaginartelo.

Ma l’amico non venne mai a trovarlo”.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s