Nel tentativo di spiegare i romani di oggi, scrivevo a Lichanos, un ingegnere del New Jersey che lavorava a NYC, di fronte alle Torri Gemelle 😱:

“L’antico popolo di Roma, quello della prima Repubblica, perse progressivamente le sue forti caratteristiche di semplicità, temperanza e carattere. Coloro che si erano impoveriti [i piccoli proprietari terrieri che avevano perso la terra, ndr] confluirono a Roma, erano orgogliosi di viverci e avevano “panem et circenses” senza alcun merito.

Questo popolino, privilegiato e viziato rispetto ad altre popolazioni perché facente parte della capitale dell’Impero, si fece progressivamente crasso, indolente, cinico, blasfemo, fanfarone, con un atteggiamento di menefreghismo generalizzato, arrivando così fino a noi […]

Siamo tutti figli un poco del Basso Impero, ma nella nostra decadenza [rispetto all’Impero romano, ovviamente, ndr] c’è vitalità e tostaggine: alcuni romani sembrano dei leoni e si tuffano dai ponti del Tevere anche a 70 anni”.

Ψ

Blog di Lichanos. Personaggio eccentrico, con gusto un po’ macabro a mio parere, ma colto, raffinato (e gran commentatore, da lui e da me)

5 thoughts on “I romani mosci? Guardateli che si tuffano nel Tevere a Capodanno

      1. Diciamo che dell’Australia mi piacerebbe tutto, clima fauna flora gente e lingua, a parte il nulla culturale.
        Opinione più che mia (non ci sono mai stato) di Pauline O’Connor, di Perth (chissà se è vero), e del mio genero futuro, britannico.

        Like

  1. Eh, anche da noi Giovanni ci sono i tuffi del primo dell’anno! Quest’anno è andata bene perchè la temperatura era mite, sembrava primavera!!! Pensa più di duecento si sono tuffati! Persino un bambino di tre anni che poi è stato portato di corsa al pronto soccorso perchè si è sentito male ( a quel punto avrei picchiato quei genitori incoscienti…tsè )

    Ho visto alla tv il tuffo nel Tevere. Certo ci vuole un bel coraggio…mica per le temperatura, ma per l’acqua del fiume, non precisamente limpida e immacolata….

    Ciao carissimo 🙂

    Liked by 1 person

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s